• banner 1
  • banner 2
  • banner 3
  • banner 4
banner 11 banner 22 banner 33 banner 44
Wordpress Carousel by WOWSlider.com v4.8m
 
 
 
 
 
 
A  B  C  D  E  F  G  H  I  J  K  L  M  N  O  P  Q  R  S  T  U  V  W  X  Y  Z  
 
Galattosemia: disfunzione dovuta all'incapacità del neonato di metabolizzare il galattosio, che può provocare ritardo mentale.   
 
GABA: (Acido Gamma Amino Butirrico) neurotrasmettitore aminoacidico presente negli interneuroni inibitori del Sistema Nervoso Centrale (SNC).  
 
Gambe senza riposo: sindrome caratterizzata da una sensazione di fastidio alle gambe, che la persona avverte nel momento in cui va a dormire, o comunque quando è a riposo. Vedi anche acatisia.  
 
Gene: unità di base dell'ereditarietà; si trova nei cromosomi ed è costituito da acido deossiribonucleico (DNA).  
 
Genetica, psicologia (Piaget): "Studio dello sviluppo delle funzioni mentali, in quanto tale sviluppo può fornire una spiegazione o per lo meno un complemento di informazione, nei confronti dei loro meccanismi allo stato compiuto. In altri termini, la psicologia genetica consiste nell'utilizzare la psicologia del fanciullo per trovare la soluzione dei problemi psicologici generali." (Piaget, 1947)  
 
Genitale, fase (psicoanalisi): periodo, che inizia con la pubertà, nel quale ritornano particolarmente attive le pulsioni libidiche e riemergono i conflitti dello stadio edipico, ma con un orientamento di tipo genitale.  
 
Genogramma: in terapia familiare, diagramma schematico del sistema di relazione di una famiglia, usato per individuare configurazioni familiari, schemi comportamentali ricorrenti nelle generazioni e tendenze   
ereditarie.  
 
Gerarchizzazione: processo che prevede rapporti di subordinazione fra gli elementi di un sistema.  
 
Germinale, periodo: le prime tre settimane di crescita prenatale.   
 
Gestalt, psicologia della: scuola psicologica, di cui M. Wertheimer è ritenuto il fondatore, secondo la quale l'esperienza psicologica si presenta all'individuo come una "struttura organizzata" (Gestalt), che non può essere scomposta in parti elementari.  
 
Gioco (Piaget): attività caratterizzata dal prevalere dell'assimilazione sull'accomodamento.   
 
Gioco d'azzardo patologico: disturbo del controllo degli impulsi che consiste in un comportamento persistente, ricorrente e disadattivo di gioco d'azzardo che compromette le attività personali, familiari, o lavorative. Dev'essere distinto dagli episodi di tipo maniacale.  
 
Giustizia distributiva (sviluppo morale): ci si riferisce al problema di come distribuire in modo giusto qualcosa di positivo o di negativo (un onere, una punizione, un premio, un regalo, un compito da eseguire, ecc.) fra più persone.  
 
Giustizia retributiva (sviluppo morale): quando, di fronte ad un certo comportamento (negativo o positivo) ci si pone il problema della proporzionalità fra tale comportamento e un'eventuale sanzione o premio   
 
Grammatica generativo trasformazionale (Chomsky): il sistema di regole che specifica la relazione suono-significato per una lingua determinata, può essere chiamato 'grammatica' diquesta lingua. Si usa l'espressione 'grammatica generativa' nel senso che una grammatica 'genera' un certo insieme di strutture quando essa lo specifica in maniera precisa. In altre parole una grammatica è generativa quando è in grado di descrivere la struttura di tutte le frasi di una determinata lingua. La grammatica proposta da Chomsky è detta anche 'trasformazionale' in quanto non si limlita a definire la struttura di frasi semplici, le dichiarative attive, ma anche i rapporti che permettono le trasformazioni delle frasi semplici in altre frasi, come le passive, le interrogative, le negative, ecc.  
 
Gruppo: insieme di individui (in numero tale da permettere almeno un minimo di conoscenza reciproca fra tutti i componenti) caratterizzato da processi di interazione sociali tendenzialmente durevoli e da una o più qualità in comune (per status, ruolo, interessi, credenze, ecc.).  
 
Gruppo di controllo: un gruppo in un esperimento che non viene esposto alla variabile indipendente della ricerca. Il comportamento dei soggetti in questa condizione viene usato come termine di riferimento per valutare gli effetti dei trattamenti sperimentali.   
 
Gruppo sperimentale: gruppo di soggetti in un esperimento che viene esposto alla variabile indipendente della ricerca. In alcune ricerche, di fatto comprendenti più esperimenti, possono esserci più gruppi sperimentali (vedi gruppo di controllo).  
 
A  B  C  D  E  F  G  H  I  J  K  L  M  N  O  P  Q  R  S  T  U  V  W  X  Y  Z  
 
 
 
 
Dr.ssa Veronica Andreini   
Psicologo - Psicoterapeuta - Specialista in Neuropsicologia dello Sviluppo  
cell.: 3356695554    e-mail: andreiniva@inwind.it    AREZZO  
 
Copyright 2013 Dr.ssa Veronica Andreini - Via Roma 7 - 52100 AREZZO - p.iva 02037100514