• banner 1
  • banner 2
  • banner 3
  • banner 4
banner 11 banner 22 banner 33 banner 44
Wordpress Carousel by WOWSlider.com v4.8m
 
 
 
 
 
 
A  B  C  D  E  F  G  H  I  J  K  L  M  N  O  P  Q  R  S  T  U  V  W  X  Y  Z  
 
 
L.A.D., Language Acquisition Device (Chomsky): particolare meccanismo innato nell'uomo che gli permette di acquisire il linguaggio, secondo la teoria innatista dello sviluppo del linguaggio.  
 
Lallazione: fase dello sviluppo comunicativo e linguistico (dai 3 ai 10-12 mesi circa) caratterizzata da produzione di cantilene su suoni vocalici, dai primi legami fra suoni vocalici e suoni consonantici ed infine da produzione e ripetizione di   
sillabe.  
 
Lapsus: termine latino usato da Freud per riferirsi all'uso non intenzionale di parole errate. Assieme alle dimenticanze, le gaffes, gli smarrimenti, i lapsus rientrano nell'ambito degli atti mancati, rivelatori di un conflitto tra una intenzione cosciente ed una tendenza non consapevole (preconscia od inconscia).  
 
Lash-Nyhan, sindrome di: disfunzione causata da anormalità nel metabolismo dell'acido nucleico. Provoca autolesionismo, anormalità motoria grave, ritardo mentale.   
 
Latenza, fase di (psicoanalisi): periodo successivo a quello edipico, nel quale l'energia libidica viene deviata, almeno parzialmente, dall'impiego sessuale ed utilizzata per il raggiungimento di altri fini  
 
Libere associazioni: tecnica di tipo psicoanalitico già usata da Freud, per cui il paziente è invitato a dire ciò che gli viene in mente (senza censura) all'udire una certa parola-stimolo.  
 
Libido (psicoanalisi): espressione dinamica dell'istinto sessuale, concepito come un'energia, che può essere rivolta all'Io (narcisistica), ad oggetti esterni o persone (oggettuale) e anche essere trasferita dall'uno all'altro ambito.   
 
Lobo frontale: parte anteriore-superiore di ciascun emisfero cerebrale. Attivo nei processi di ragionamento e in altri processi mentali superiori.  
 
Lobo occipitale: area posteriore di ciascun emisfero cerebrale, situata dietro il lobo parietale e sopra il lobo temporale. Attivo nella ricezione e nell'analisi delle informazioni visive.  
 
Lobo parietale: parte intermedia di ciascun emisfero cerebrale. Attivo nella ricezione sensoriale della cute e della posizione corporea.  
 
Lobo temporale: vasta area degli emisferi cerebrali situata davanti al lobo occipitale e al di sotto di esso. Attivo nei processi di proiezione e associazione uditiva.  
 
Lobotomia: intervento chirurgico al cervello il cui le vie nervose tra i lobi cerebrali vengono recise nella speranza che ciò produca una modificazione positiva del comportamento. Un tempo si riteneva che fosse un trattamento efficace della schizofrenia.  
 
Logamnesia: condizione nella quale la persona non è in grado di riconoscere le parole udite o scritte. È un sintomo comune nell'afasia.  
 
Logografico, stadio: fase di apprendimento della lettura e della scrittura, nella quale il bambino legge o scrive le parole in modo globale, cioè senza riconoscere adeguatamente i grafemi di cui la parola è costituita.   
 
Logorrea: flusso abnorme e rapido di parole che vanno a comporre discorsi incoerenti; è presente nella mania (vedi disturbo bipolare).  
 
Ludica, funzione: che permette di rivivere, a livello simbolico, problemi e conflitti della vita quotidiana.  
 
Lutto: sentimento intenso di dolore che si prova per la perdita di una persona cara. In senso lato, può aversi un'esperienza di lutto anche nei confronti di un oggetto reale o astratto o di un accadimento improvviso, come la perdita di un legame affettivo o di una posizione sociale. Il lutto può portare alla depressione.  
 
 
A  B  C  D  E  F  G  H  I  J  K  L  M  N  O  P  Q  R  S  T  U  V  W  X  Y  Z  
 
 
 
Dr.ssa Veronica Andreini   
Psicologo - Psicoterapeuta - Specialista in Neuropsicologia dello Sviluppo  
cell.: 3356695554    e-mail: andreiniva@inwind.it    AREZZO  
 
Copyright 2013 Dr.ssa Veronica Andreini - Via Roma 7 - 52100 AREZZO - p.iva 02037100514